Matt Cutts dichiara al riguardo che il +1 del social marchiato Google non incide direttamente sul posizionamento del proprio sito.

In un articolo scritto su Moz, Matt Cutts cerca di trovare le parole migliori per far capire ai propri lettori che i ‘+1′ di Google non fanno scalare la ripida salita che porta alle prime posizioni, tanto ambite e rincorse in modo forsennato talvolta.

Smentisce similmente un articolo pubblicato da Moz in cui si dichiara che i ‘like’ del celebre social network Facebook hanno un legame con i risultati sul motore di ricerca. Anche in questo caso, dice Matt, non esistono correlazioni significative.

Il suo consiglio per essere brevi, è quello di concentrarsi sui contenuti per pubblicare testi significativi e di qualità piuttosto che sull’avere tanti ‘+1′ o sui ‘mi piace’. Questo consiglio dobbiamo definirlo veramente strategico…non ci dobbiamo stupire se tra i primi risultati di Google ci sono pagine con tanti ‘+1′ e ‘mi piace’…non a caso i contenuti più significativi e ricchi di informazioni concrete sono quelli che hanno più ‘mi piace’ e ‘+1′.