I contenuti da inserire su Google Plus

Secondo le ultime stime, Google Plus, il social network di Mountain View, è diventato nel 2013 il secondo social network più frequentato del web: superato anche Twitter, Plus rincorre Facebook e promette di diventare un fenomeno degno di nota.
Grazie alla capillarità delle opzioni di Plus, presenti in moltissimi servizi Google, questo social network presenta una percentuale di utenti attivi maggiore di quella di Twitter ed offre ai suoi utenti tantissime possibilità di interazione con i prodotti Google. Gli utenti di questo social, sebbene inferiori a quelli Facebook, sarebbero quindi più attivi e più regolari nei post rispetto a quelli che twittano o fanno Like.
Quali sono quindi i contenuti migliori da inserire su Google Plus?

  • Citazioni Utili: su Google Plus i contenuti che trasmettono un insegnamento o un contenuto degno di nota sono molto apprezzati. Al contrario di Facebook, il social destinato ai contenuti ludici per eccellenza, G+ è composto di utenti appassionati e nel contempo interessati ad apprendere qualcosa di nuovo. Ricerche, guide e consigli, meglio se postati con un a grafica accattivante o con una risorsa gratuita, possono essere validi aiuti al miglioramento della visibilità del Brand su questo social;
  • Gif animate; Google Plus consente di condividere gif animate della durata di 5 secondi al massimo che presentano il vantaggio di attirare subito l’attenzione dell’utente sull’immagine animata tra i tanti contenuti postati sulla bacheca di Google Plus. Questa opzione può essere utile per postare immagini descrittive di un prodotto o per realizzare headline animate di grande impatto sull’utente.
  • Aggiornamenti; come in ogni social network, la tempestività è un fattore importante nella gestione dei contenuti editoriali, pubblicare notizie dell’ultim’ora o aggiornamenti è un ottimo modo per ottenere visibilità all’interno dello stream di notizie di Google Plus e, se il contenuto è sufficientemente interessante, anche all’interno dei “Temi Caldi”, i posto che hanno più condivisioni e +1.

Google Plus è un fenomeno davvero in crescita e con numeri troppo elevati per non considerare il social di casa Google la nuova stella nascente dei social network.