I cambiamenti alle funzioni ed all’estetica dell’amministrazione degli account di Google Analytics sono iniziati a Giugno con il restyling dell’interfaccia ed un look più usabile e pulito.

La nuova interfaccia raccoglie in un’unica riga la famosa “matrioska” di Analytics composta da Account, Proprietà e Profilo ed in tre diverse colonne, Utenti, Filtri, Asset, Collegamenti Adwords e quanto è possibile associare ad ogni proprietà ed ogni profilo. Passare dall’amministrazione di una proprietà web all’altra è ora molto più facile grazie ad un sistema di transizione che permette di navigare agevolmente tra i siti web senza dover cambiare l’intera schermata.

La novità di Agosto è invece la possibilità, per gli amministratori di un Account, di auto eliminarsi dalla gestione e dall’accesso all’account stesso: prima l’opzione di eliminazione era possibile solo per chi lo aveva creato, ora sono gli stessi amministratori a potersi rimuovere. Ciò di cui siamo ancora in attesa, invece, sono i Permessi Utente Estesi: stando a quanto annunciato da Google a Marzo 2013,  i ruoli di gestione degli account Analytics dovrebbero essere ampliati a breve in modo da dare più flessibilità alla gestione dei permessi. Al momento sono disponibili solo due ruoli, quello di Amministratore e quello di Utente, dove il primo ha il totale dei privilegi legati alla configurazione degli account, mentre il secondo può vedere solo le statistiche di profilo e non può modificare le impostazioni (p.e. non può aggiungere utenti né impostare obiettivi di monitoraggio).

Secondo quanto annunciato dal team di Google Analytics i permessi si estenderanno a:

  • Manage:  un ruolo creato appositamente per la creazione di nuovi utenti e la gestione dei permessi
  • Edit: un ruolo dedicato alla creazione o rimozione di profili, filtri e obiettivi (ma non di utenti)
  • View: un ruolo per la sola visione delle statistiche dato a partire dall’Edit

In attesa dell’ampliamento degli Utenti, ci accontentiamo al momento dell’upgrade dell’interfaccia amministrativa e della possibilità di rimuoversi dall’amministrazione di un Account, due modifiche che già migliorano notevolmente l’usabilità e l’utilità di questo strumento.