Gli utilizzatori del Samsung Galaxy S5 saranno i primi ad avere la possibilità di effettuare acquisti direttamente dallo smartphone utilizzando la propria impronta digitale tramite PayPal. Infatti solo facendo scorrere il proprio dito sullo schermo, il cellulare si collegherà automaticamente all’account PayPal per effettuare i pagamenti in qualsiasi negozio che accetta questa forma di pagamento.


Con questo nuovo modello di smartphone, PayPal si evolve e fa un passo avanti nell’ecommerce 3.0 che è una nuova era dove si fa shopping in modo molto facile e veloce.
Inoltre come sorta di celebrazione per il lancio sul mercato del nuovo Galaxy S5, PayPal e Samsung hanno stretto accordi con alcune marche, le quali offriranno biglietti regalo o buoni sconto fino al 20% sugli acquisti che vengono effettuati tramite dispositivi mobili.
Il sistema delle impronte digitali garantisce sicurezza dell’identificazione; infatti PayPal fornisce un portafoglio nel cloud e così facendo le informazioni personali non vengono memorizzate sul dispositivo.
La quantità dei dati che il dispositivo mette in condivisione con PayPal è ristretta in quanto è solo un chiave crittografata che permette all’azienda di identificare l’utente senza dover utilizzare i server e quindi non c’è bisogno di memorizzare lì tutti i dati.
Questo nuovo metodo di pagamento può essere molto più sicuro degli altri soprattutto perché le nostre impronte digitali sono praticamente impossibili da replicare. Invece fino ad ora si sono verificati moltissimi furti d’identità digitali da parte di hackers.