Il 15 Ottobre 2013 il Netcomm, Consorzio del Commercio Elettronico Italiano, ha pubblicato i risultati dell’ultima ricerca condotta da Human Highway sugli e-Commerce in Italia, che ha messo in luce i comportamenti d’acquisto degli utenti italiani e le tendenze d’acquisto.

Il primo importante dato da prendere in considerazione riguarda il numero di italiani che hanno scelto il web per i loro acquisti; si parla di 13,2 milioni di utenti nell’ultimo trimestre, per una stima di oltre un miliardo di euro spesi mensilmente nel corso del 2013.

Gli eShopper vanno distinti in due categorie: gli acquirenti sporadici, pari a 5,1 milioni; e gli acquirenti abituali, ovvero coloro che hanno acquistato tre o più beni negli ultimi tre mesi, pari a 8,1 milioni.
Dall’indagine è emerso che gli utenti appartenenti alla prima categoria hanno effettuato nell’ultimo trimestre un totale di 6,5 milioni di acquisti, spendendo una media di 100 euro a scontrino. Gli eShopper abituali hanno invece effettuato 40,1 milioni di acquisti negli ultimi tre mesi, con uno scontrino medio di 90 euro. Quest’ultima categoria ha generato l’86% del valore totale delle transazioni, guidando da crescita dell’e-commerce in Italia.

Nello specifico, gli articoli più acquistati on-line sono i capi d’abbigliamento e prodotti di moda. Rispetto al mese di ottobre 2012, infatti, nell’ultimo anno sono aumentati del 14,5% i consumatori che hanno acquistato online un prodotto di moda almeno una volta nella vita, arrivando a quota 9 milioni di utenti. Inoltre, nei primi 8 mesi del 2013, confrontati con lo stesso periodo del 2012, gli acquisti on-line di prodotti di moda hanno generato transazioni per un valore che supera il 25,5%.

Questi dati sono giustificati dal fatto che i consumatori preferiscono acquistare articoli di moda on-line in quanto i negozi virtuali offrono un catalogo più ampio e a prezzi più convenienti, con conseguente maggior soddisfazione nell’esperienza di acquisto.

soddisfazione esperienza d'acquisto online