In questo articolo prenderemo in esame l’utilizzo dei social in Italia e cercheremo di legarlo al discorso e-commerce e all’influenza che può avere il social sull’andamento della vendita on line.

Sebbene l’Italia sia tra i paesi con la più scarsa diffusione della linea veloce, gli italiani sono tra le popolazioni che trascorrono il maggior tempo sui social.Si parla di un dato oggettivamente impressionante. Ben 2 ore al giorno contre l’ora e 30 minuti della media Europea.

Interessante il fatto che su una popolazione di 60 milioni di italiani, ben 35 milioini di persone navigano regolarmente sul web. Il social network Facebook vede ben 26 milioni di utenti attivi.

 

Influenza dei social network

L’impatto dei social si spienge ben al di la del tempo trascorso quotidianamente a chattare con i propri amici o fan. Uno studio condotto su Facebook ha dimostrato che l’utilizzo dei social ha un impatto notevole sullo stato d’animo dell’utente che interagisce con i propi ‘amici social’.

Questo meccanismo di contagio dell’umore può espandersi veramente in maniera esponenziale.
Lo dimostra lo studio effettuato dall’Università di Yale in California, che ha preso in esame proprio l’incidenza dello stato emozionale di un singolo individuo su quello dei suoi contatti social.
La ricerca è stata condotta su una base di circa un miliardo di aggiornamenti di stato su Facebook, in relazione al profilo anonimo di circa 100 milioni di utenti. L’Università ha utilizzato per l’indagine un software in grado di riconoscere sulla base di alcuni termini lo stato emotivo dell’utente/autore del post, questo per permettere di classificare i post come negativi o posivi.

Il gruppo di studiosi ha poi incrociato i dati ottenuti con la situazione meteo del gruppo di utenti. Il risultato di tale ricerca ha dimostrato che la negatività degli utenti che hanno postato commenti negativi a causa della pioggia e della situazione meteo sfavorevole, ha avuto un effetto potentissimo sugli utenti la cui zona geografica aveva una situazione meteo ottimale.  Per di più anche questi ultimi, nonostante il clima favorevole hanno poi postato qualcosa di negativo sul proprio profilo. Si è verificato un abbassamento dell’ 1.30% dei messaggi negativi.

 

Influnza dei social network sulla vendita on line

Il fatto che i post possano incidere in questo modo sull’umore dei propri amici virtuali, significa forse che possa accadere lo stesso se si parla di prodotti o servizi acquistabili on line?

Beh lo studio di cui sopra, non ha fatto questa indagine che sarebbe stata davvero molto interessante. Comunque possiamo dire con buona probabilità che i social hanno una forza notevole anche quando si parla di determinare la forza di un determinato marchio o prodotto.
Basta pensare al fatto che se un utente di un determinato gruppo social parla in maniera positiva di un prodotto o un marchio, molto più che probabilmente sarà in grado di influenzare l’opinione dei suoi amici in merito allo stesso, ovviamente in maniera positiva.

Questo determinerà una crescita della reputazione di quel marchio o prodotto e finirà sicuramente per incidere in maniera positiva non solo sul numero di visitatori del relativo store on line, ma anche sul tasso di conversione del sito che avrà acquistato da parte di tali utenti maggior credibilità e fiducia.