Il 30 Maggio la Nielsen, azienda leader globale nelle misurazioni e analisi relative ad acquisti e consumi, a utilizzo e modalità di esposizione ai media, ha presentato nell’ambito de Linkontro, Online Campaign Ratings, l’unica soluzione che consente di misurare l’efficacia della pubblicità online con le stesse metriche utilizzate per le campagne TV, rendendo così sempre più efficienti la comunicazione e gli strumenti di marketing. Nielsen Online Campaign Ratings rappresenta, infatti, una valida soluzione in un mercato pubblicitario in cui l’online registra elevate potenzialità di crescita in tutto il mondo.

Lanciato lo scorso anno negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, Nielsen Online Campaign Ratings arriva in Italia in un momento in cui internet è l’unico mezzo che ha chiuso il primo trimestre del 2013 con segno positivo in termini di investimenti pubblicitari (+2,1%) e dopo una fase di test che ha misurato 11 campagne di brand di settori quali l’automotive, i servizi bancari, i prodotti di bellezza.Nielsen Ratings Campagne On Line

Grazie a Nielsen Online Campaign Ratings, chi investe in pubblicità su internet è ora in grado di ottenere informazioni fondamentali – copertura, frequenza, gross rating point (GRP), nonché dati demografici quali età e sesso dell’audience – e osservare giorno per giorno l’evolversi delle performance della campagna.

Nielsen Online Campaign Ratings offre una straordinaria opportunità sia a chi investe, sia a chi raccoglie pubblicità online” - ha dichiarato Luca Bordin, General Manager Media Sales & Solutions Nielsen Italia. “In maniera semplice e con un alto livello di affidabilità, gli inserzionisti e i centri media sono in grado di analizzare i dati in tempo reale per incrementare l’efficacia della campagna, mentre gli editori hanno la possibilità di garantire la qualità della propria offerta e meglio valorizzare così il proprio bacino pubblicitario. I test effettuati sul mercato inglese e su quello americano hanno rilevato che il tasso di dispersione degli investimenti di marketing nel digitale è molto elevato – ha continuato Bordin – e hanno confermato l’utilità di questa soluzione che ottimizza gli investimenti, misurando se e come il messaggio pubblicitario ha raggiunto il proprio target” - ha concluso Bordin.

Nielsen Online Campaign Ratings utilizza un processo esclusivo in grado di incrociare i dati dei panel tradizionali con informazioni demografiche fornite, in forma anonima e aggregata, da data provider qualificati, fra i quali Facebook. Nella creatività online viene inserito un tag, gestito direttamente da Nielsen, che permette di capire se un contenuto è stato effettivamente scaricato da un browser di navigazione (e di conseguenza visto da un utente) e di effettuare la rilevazione censuaria delle impression della campagna.

Questi dati vengono integrati con quelli dei data provider e dei panel Nielsen; un sistema di calibrazione combina le informazioni provenienti dalle diverse fonti e genera un’accurata misurazione dell’audience effettivamente esposta alla campagna. I risultati con le relative informazioni demografiche, quotidianamente aggiornati e accessibili attraverso un’interfaccia online, rendono possibile intervenire a campagna in corso per ottimizzare il raggiungimento degli obiettivi.

La profilazione dell’audience è molto precisa, grazie alla collaborazione globale con Facebook, che in Italia ha circa 23 milioni di utenti; l’ampiezza di tale panel rende possibile il monitoraggio puntuale di campagne di qualsiasi tipologia o dimensione, in termini di impression e di durata, mentre le metriche rilevate (copertura, frequenza, GRP) sono direttamente comparabili con quelle degli altri mezzi.

Error. Page cannot be displayed. Please contact your service provider for more details. (26)

Fra i vantaggi offerti da Nielsen Online Campaign Ratings vi è la possibilità di valutare il contributo di ogni sito ai risultati della campagna e di intervenire tempestivamente per modificare in corso d’opera la pianificazione, come dimostra un esempio dagli Stati Uniti: nella campagna di un brand di beauty care diretta alle donne fra i 18 e i 34 anni, Nielsen Online Campaign Ratings ha evidenziato che solo il 33% delle impression aveva raggiunto il target desiderato, mentre il 40% dei contatti era costituito da un pubblico maschile, e la pianificazione è stata rimodulata in tempo reale.

“In controtendenza con gli investimenti pubblicitari sui principali media, quelli su internet continuano a crescere: nel primo trimestre 2013 la quota degli investimenti sull’online in Italia rappresenta il 16,4% del totale ed è destinata ad aumentare, a testimonianza delle elevate potenzialità di sviluppo dell’online advertising”, ha dichiarato Roberto Pedretti, Amministratore Delegato Nielsen Italia. “Le esperienze del mercato statunitense e di quello inglese, dove Nielsen Online Campaign Ratings è presente già da un anno, dimostrano che questo strumento ha accresciuto la consapevolezza degli investitori sul raggiungimento del proprio target nelle campagne online, e confermano il ruolo strategico e il valore aggiunto che Nielsen offre ai propri clienti nei processi decisionali”.